Modello di Governance

Una struttura in grado di perseguire e monitorare gli impegni assunti

In Equita siamo convinti che la Governance rivesta un ruolo centrale per lo svolgimento dell’operatività del Gruppo da realizzare nel rispetto dei principi di responsabilità sociale.

CSR meeting

Nel tempo abbiamo istituzionalizzato il nostro impegno verso una gestione sempre più integrata della sostenibilità, attraverso la definizione di una Governance che prevede l’istituzione volontaria di specifici organi dedicati alla supervisione e alla gestione delle tematiche CSR.

Il Consiglio di Amministrazione ha nominato infatti un Responsabile CSR, individuato nella persona dell’Amministratore Delegato, che si avvale del support di un Comitato di Sostenibilità caratterizzato da una composizione eterogenea in termini di genere, ruoli e fasce di età, comprensive queste ultime di un’adeguata rappresentanza di giovani.

Il Comitato, sulla base di un proprio Regolamento, svolge sia funzioni propositive e consultive nei confronti del Consiglio di Amministrazione in materia di scenari sostenibili, sia di coordinamento e supervisione delle funzioni coinvolte nell’implementazione della strategia CSR.

 

Iniziative recenti

Al fine di garantire un’elevata sensibilizzazione di tutta la struttura alla diffusione di una cultura sostenibile abbiamo:

  • integrato il nostro set procedurale tramite la redazione di un Codice di Condotta Sostenibile e di una Policy sulla raccolta differenziata;
  • introdotto all’interno della Policy di Remunerazione, tra gli indicatori qualitativi di valutazione delle risorse, anche quelli riconducibili a principi ESG;
  • aderito ai Principle for Responsible Investment delle Nazioni Unite (UNPRI), sulla base dei quali è stata predisposta la politica in materia di Investimento Responsabile.
    PRI logo

 

Principi, valori e best practice

Tutte le attività del Gruppo sono ispirate al rispetto dei principi, dei valori e delle regole contenuti nel Codice di Comportamento e nel Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo (ex D.lgs. 231/01) che sottintendono l’esistenza di ulteriori regolamenti, procedure e policy aziendali di cui ci siamo dotati per far fronte alle richieste della normativa o per uniformarci alla best practice di settore, quali ad esempio:

  • la Procedura di gestione delle segnalazioni interne di violazione delle norme (Procedura di Whistleblowing);
  • la Policy di gestione del rischio di riciclaggio e di finanziamento al terrorismo;
  • la Politica in materia di conflitti d’interesse.

Aderiamo, su base volontaria, al “Codice di Autodisciplina” di Borsa Italiana, sulla base del quale abbiamo strutturato la nostra Governance ed il nostro Sistema dei Controlli Interni la cui composizione si basa sul principio di “Gender and Diversity”.

 

Corporate Governance

Per scoprire di più sulla struttura di corporate governance del Gruppo Equita visita la sezione dedicata del sito.

CORPORATE GOVERNANCE