EQUITA al fianco di ENI

ENI (700x1050)
ENI (700x1050)

Milano, 24 gennaio 2023 – ENI – società attiva nei settori del petrolio, del gas naturale, della chimica e biochimica, della produzione e commercializzazione di energia elettrica da combustibili fossili, da cogenerazione e da fonti rinnovabili – torna sul mercato obbligazionario registrando un nuovo record con il suo bond sustainability-linked da €2 miliardi, destinato ad investitori retail e con scadenza febbraio 2028 (5 anni)

L’ammontare massimo delle obbligazioni offerte – che offrono una cedola fissa pari al 4,3% (4,39% in caso di step-up event) – è stato aumentato da €1 miliardo a €2 miliardi visto il forte interesse del retail e il conseguente eccesso di domanda che ha portato alla chiusura anticipata dell’offerta (dal 3 febbraio 2023 al 20 gennaio 2023).

Le risorse finanziarie raccolte permetteranno ad ENI di equilibrare la struttura finanziariadiversificare le fonti di finanziamento e finanziare futuri fabbisogni.

Le richieste di sottoscrizione pervenute da oltre 300.000 investitori e pari a €10,2 miliardi hanno confermato l’appeal di Eni presso il retail, in merito al quale EQUITA si è distinta per la sua capacità di raccolta.

EQUITA ha infatti agito in qualità di collocatoreposizionandosi tra le prime banche per controvalore in sede di sottoscrizione, raccogliendo domande per più di €1,1 miliardi ovvero l’11% delle richieste totali.

L’elevata percentuale di richieste di sottoscrizione veicolate da EQUITA ne conferma la capacità di supportare le società emittenti con collocamenti obbligazionari presso il segmento retail.

L'operazione in breve

Equita al fianco di ENI

Il collocamento di ENI raccoglie richieste pari a €10,2 miliardi, 5 volte l'offerta massima. Equita tra i primi collocatori per controvalore in sede di sottoscrizione con una domanda superiore a €1,1 miliardi.

Cliente:
ENI S.p.A.
Data:
Gennaio 2023
Oggetto dell'incarico:
Collocamento emissioni obbligazionarie
Ruolo:
Collocatore
Valore dell'operazione:
€ 2000 mln

La società

Eni è una società integrata dell’energia con oltre 30.000 dipendenti in 69 Paesi del mondo. Nel 2020 la società ha lanciato una nuova strategia, ulteriormente accelerata negli anni successivi, che le consentirà di raggiungere l’obiettivo delle zero emissioni nette al 2050 e di fornire una varietà di prodotti, interamente decarbonizzati, coniugando sostenibilità ambientale e finanziaria, puntando fortemente su una leadership tecnologica costruita in anni di ricerca e innovazione.