Struttura del Gruppo

La struttura del Gruppo Equita alla data odierna risulta la seguente:

Equita Grafici 02

EQUITA GROUP S.P.a.

Equita Group S.p.A., costituita il 18 settembre 2015 e inizialmente denominata Turati 9 S.p.A., è la società con la quale il management è riuscito a riorganizzare l’assetto di controllo e di governo societario di Equita e con la quale è riuscita a valorizzare nuove opportunità di crescita come la linea di business dell’Alternative Asset Management.

Il 25 gennaio 2016 infatti Equita Group S.p.A. acquista una partecipazione del 50,5% di Equita SIM S.p.A., ed il 1 luglio 2017, mediante fusione per incorporazione della società Manco S.p.A., acquista il restante 49,5% di Equita SIM S.p.A., diventandone socio unico e completando il progetto di riorganizzazione del management.

Equita Group S.p.A. è stata poi ammessa alle negoziazioni sull’AIM Italia – Mercato Alternativo del Capitale in data 21 novembre 2017 con primo giorno di quotazione in data 23 novembre 2017.

Successivamente, Equita Group S.p.A. è stata ammessa alla quotazione sul Mercato Telematico Azionario (MTA) di Borsa Italiana, sul segmento STAR, in data 19 ottobre 2018, con primo giorno di negoziazione il 23 ottobre 2018.

EQUITA SIM S.P.A.

Equita SIM S.p.A., società di intermediazione mobiliare e interamente controllata da Equita Group S.p.A., è la società a cui sono legate le origini di Equita e a cui si può ricondurre gran parte dell’operatività del gruppo.

In qualità di società di intermediazione mobiliare, Equita SIM S.p.A. si è sempre distinta nelle attività svolte tra cui l’intermediazione azionaria e l’investment banking, entrambe supportate dall’attività di ricerca su titoli quotati, quest'ultima da molti anni classificata ai primi posti tra i sondaggi condotti presso gli investitori istituzionali.

Nello specifico Equita SIM S.p.A. è autorizzata da Consob alla prestazione di servizi di investimento quali la negoziazione per conto proprio, l’esecuzione di ordini per conto dei clienti, l’assunzione a fermo e/o il collocamento sulla base di un impegno irrevocabile nei confronti dell’emittente, il collocamento senza impegno irrevocabile nei confronti dell’emittente, la ricezione e trasmissione di ordini, la gestione di portafogli senza detenzione, neanche temporanea, delle disponibilità liquide e degli strumenti finanziari della clientela e senza assunzione di rischi da parte della società e la consulenza in materia di investimenti.

EQUITA PEP HOLDING S.R.L.

Equita PEP Holding S.r.l. è la joint venture paritetica (50%/50%) tra Equita Group S.p.A. e Private Equity Partners S.p.A., creata nel 2017 per capitalizzare le competenze ed esperienze sviluppate dalle due società ed ampliare le attività di Alternative Asset Management di Equita.

La joint venture si propone di ideare e lanciare strumenti di investimento in capitale privato (private capital) che siano innovativi ed aderenti alle mutevoli esigenze dei mercati, e che utilizzino tecniche di investimento e di raccolta adattate, di volta in volta, alle specifiche esigenze delle imprese e degli investitori, sempre caratterizzate da una solida logica industriale e di medio-lungo termine.

Tra questi nuovi strumenti di investimento rientra il lancio di EPS Equita PEP SPAC S.p.A. nel giugno 2017, special purpose acquisition company le cui azioni ordinarie sono state ammesse alle negoziazioni sull’AIM Italia – Mercato Alternativo del Capitale, e che ha raccolto Euro 150 milioni.

Successivamente, a seguito della business combination tra EPS Equita PEP SPAC S.p.A. e Industrie Chimiche Forestali S.p.A., EPS Equita PEP SPAC S.p.A. è stata oggetto di scissione proporzionale e le risorse inutilizzate (pari a circa Euro 74 milioni) sono state conferite al nuovo veicolo EPS Equita PEP SPAC 2 S.p.A..

Per ulteriori dettagli sulla SPAC clicca qui.