Storia

Fondata nel 1973 come Euromobiliare, Equita vanta una lunga tradizione di investment banking indipendente e si configura come attore di riferimento tra istituzioni finanziarie e imprese, grazie al diretto coinvolgimento nelle più significative operazioni finanziarie completate in Italia negli ultimi 20 anni.

Dopo un periodo in cui la società ha fatto parte di gruppi bancari stranieri ed italiani (Midland Bank dal 1988 e Credito Emiliano dal 1994), il Top Management di Euromobiliare – azionista di riferimento dal 2002 – completa, a fine 2007, un management buyout con il sostegno dei fondi di private equity J.C. Flowers & Co. e Mid Industry Capital.

Nel 2008 Euromobiliare cambia nome in Equita, un nome che evoca i principi fondanti della sua storia: valori chiave come brokerage equity, finanza aziendale, forte radicamento sul mercato nazionale, standard etici e trasparenza.

Di seguito i momenti chiave della storia di Equita.

1973

Nasce Euromobiliare, una delle prime merchant bank private italiane

1981

Euromobiliare viene quotata alla Borsa di Milano

1988

Midland Bank Plc acquista il controllo di Euromobiliare

1991

Viene costituita Euromobiliare SIM in seguito all’entrata in vigore della Legge n. 1/1991

1994

Credito Emiliano acquista il controllo di Euromobiliare SIM con successiva operazione di reverse merger e quotazione

2007

Il fondo di private equity J.C. Flowers & Co., con il supporto di Mid Industry Capital, acquista il controllo di Euromobiliare SIM

2008

Euromobiliare SIM diventa Equita SIM

2015

Il Management di Equita SIM e Alessandro Profumo acquistano la maggioranza rilevando il 50,5% di J.C. Flowers & Co.

2017

Inizia la riorganizzazione dell’assetto di controllo e governo societario tramite la creazione di Equita Group, holdco che detiene il 100% di Equita SIM

Equita Group viene ammessa alle negoziazioni sull’AIM Italia il 21 novembre 2017 con primo giorno di quotazione 23 novembre 2017

2018

Si perfeziona l'acquisto del ramo d'azienda Brokerage & Primary Market e Market Making di Nexi, che rafforza così le competenze e il posizionamento di Equita sul mercato

Equita avvia il processo di quotazione della sua holdco Equita Group sul Mercato Telematico Azionario (MTA) e richiede la qualifica di emittente STAR. Equita Group viene poi ammessa alla quotazione in data 19 ottobre 2018, con primo giorno di negoziazioni il 23 ottobre 2018

2019

Nasce Equita Capital SGR, la management company del Gruppo dedicata alla gestione di attività liquide ed illiquide per conto di investitori istituzionali e gruppi bancari alla ricerca di soluzioni altamente personalizzate per i loro clienti retail